Savua United - Mappets 1-2

Campo: Muggia (rosso) Data: Giovedì 19-6-2003 Ora: 21:30

Manifestazione: Coppa Venezia Giulia : 21a Edizione Disciplina: Calcio a 7

Tabellino presenti

Cognome e nomeRuoloGolPuntiAmm./Esp.
1 De Francesco Renato (Vice) Portiere
2 Krizsan Massimiliano Terzino destro
3 Medvet Eric Terzino destro
4 Massimiliani Marco Difensore centrale
5 Urizio Roberto Difensore centrale
6 Crema Matteo Terzino sinistro
7 Damiani Marco (Cap) Centrocampista Gol
8 Manna Diego Ala sinistra
9 Bassanese Marco Attaccante
10 De Cesare Alessandro Gol Amm.

Articoli sulla partita

19-6-2003 Savua United - Mappets 1-2 (di Eric Medvet)

Torna al successo la Mappets, che nella sesta di ritorno della 21esima Coppa Venezia Giulia supera di misura (2-1) i giovani del Savua United. I grigi vincono ma non convincono: se da un lato c'è da gioire per i tre punti dopo tre sconfitte consecutive, dall'altro c'è da preoccuparsi per un'evidente involuzione tecnica cui stanno andando incontro capitan Damiani e compagni, incapaci di imporre il proprio gioco anche contro formazioni di bassissima classifica. La cronaca si apre con i "soliti" dieci minuti iniziali da brivido, in cui la difesa grigia balla e tocca e De Francesco salvare la propria porta in un paio di occasioni; poi i Mappets prendono in mano il pallino del gioco, ma stentano a trovare tre passaggi di fila, e soprattutto raramente vanno alla conclusione, mentre dall'altro lato il Savua palesa a sua volta difficoltà nel costruire una manovra degna di questo nome: naturale dunque il risultato ad occhiali con cui si chiudono i primi 25'. Il secondo tempo pare iniziare sulla falsariga del primo, ma dopo pochi minuti una volée di Damiani da centro area, su palla recuperata sull'out di sinistra da Manna, regala l'1-0 ai suoi; i grigi sfiorano più volte il raddoppio, negato dal bravo estremo difensore dei giallorossi, e corrono pochi pericoli in difesa. La metà del tempo saluta il 2-0 realizzato da De Cesare, che dopo una percussione sulla destra trova un collo ad incrociare che si spegne nel sette. Potrebbe essere il momento di dilagare, ma con giudizio; la Mappets invece, come ama spesso fare, si complica la vita da sola, sbilanciandosi oltremodo e concedendo un facile contropiede al Savua: è il 2-1, e mancano ancora diversi minuti. I giallorossi ci credono, e prendono d'assedia l'area avversaria, anche se non vanno oltre qualche confusa mischia davanti a De Francesco e qualche punizione fuori bersaglio. L'occasione più pericolosa per il Savua capita allo scadere: su un tiro da fuori, destinato nell'angolino, è un attaccante in giallo e rosso a deviare involontariamente di schiena sul palo. La Mappets tira un sospiro di sollievo, ma il pareggio sarebbe stato comunque una beffa troppo grande da digerire.
Vedi dettagli.